1 Giugno Giu 2017 1440 01 giugno 2017

Dove si trova Manchester

  • ...

Manchester è una grande città dell’Inghilterra, nel Regno Unito, che conta più di 500.000 abitanti.

È ubicata nella regione sud-orientale del Lancashire sul fiume Irwell, e dista da Londra circa 330 km.

È il capoluogo della contea metropolitana inglese della Greater Manchester e vanta un’atmosfera davvero dinamica fatta di avvenimenti artistici e sportivi.

Oltre ad essere riconosciuta come patria internazionale della musica grazie a gruppi come gli Oasis, Chemical Brothers e FatboySlim che fondarono il proprio gruppo in questa città, Manchester è famosa anche per il suo lato sportivo collegato al calcio, ospitando due squadre molto conosciute a livello mondiale: Il Manchester City e il Manchester United che fomentano le tifoserie locali. Uno degli stadi più famosi è proprio l'Old Trafford, secondo stadio più capiente dell’Inghilterra, con la sua inaugurazione avvenuta nel 1910.

Insomma, se si vuole visitare una metropoli moderna e ricca di vita (anche notturna), Manchester è una della citta inglesi più culturalmente avanzate.

Come arrivarci

Il mezzo più consigliato ed economico per visitare la città è sicuramente l’aereo.

L’aeroporto internazionale di Manchester dista circa 16 chilometri dal centro città ed ha una stazione di treni e pullman che agevola i collegamenti con il centro e i paesi limitrofi. Ad esempio, Il treno per Manchester Piccadilly, stazione dove si può raggiungere anche Londra, impiega solo 20 minuti di tempo.

Vi sono anche i pullman che portano in centro città e dall’aeroporto partono circa ogni mezz’ora.
Infine per raggiungere le principali attrazioni è possibile prendere un taxi, impiega circa 25 minuti e costa circa 12 GBP.

Principali attrazioni

  • Manchester city Council e Town hall: edificio maestoso, la sua torre richiama la struttura del Big Bang
  • Manchester Cathedral: imponente cattedrale gotica sopravvissuta ai bombardamenti della 2° Guerra Mondiale
  • Manchester Wheel: ruota panoramica famosa in tutto il mondo che offre una vista mozzafiato sulla città
  • Etihad Stadium: stadio del Manchester City visitabile e ricco di storia, ottimo per gustare un match inglese
  • Castlefield Urban Heritage Park: oasi di tranquillità per fare una bella passeggiata lungo il canale del fiume
  • John Ryland Library: bellissima biblioteca dallo stile neogotico, assolutamente da non perdere
  • China Town: quartiere suggestivo soprattutto di sera, con ristoranti e negozi caratteristici
  • Gay Village: quartiere che si affaccia su Rochdale canal offre discoteche, pub e in genere movida serale

Un po’ di storia

Le prime rovine della città risalgono al periodo romano, dove il governatore Giulio Agricola diede il via allo sviluppo della città creando un borgo di lavoratori della lana. Testimonianza di quest’epoca è proprio il cuore storico del quartiere di Castelfield, dove gli stessi romani costruirono la loro fortezza militare del Mamucim (79d.C) protetta dai fiumi Irwell e Medlock.

A partire dal 17 secolo, la città conobbe uno sviluppo fiorente grazie al successo dell’industria tessile, che oltre a svilupparsi con la lavorazione della lana, introdusse la materia prima del cotone. Grazie a questa novità, Manchester divenne la prima industria manifatturiera del cotone che portò importanti sviluppi economici. Interessante una visita al museo della scienza e dell’industria diviso in padiglioni e con macchinari relativi all’epoca industriale (come la locomotiva a vapore) e con varie attività ludiche dedicate ai bambini.

Manchester è una città alternativa, che ha molto da far vedere e da offrire, pianificare un percorso in questa metropoli vuol dire saper stare al passo con la cultura caotica e moderna delle più grandi città del mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso