25 Giugno Giu 2017 0853 25 giugno 2017

Castellabate cosa vedere

  • ...

Castellabate è, davvero, meravigliosa e incantevole. Si trova, completamente, nella Costiera Cilentana (in provincia di Salerno) e nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che è stato dichiarato, nel 1998, Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco.

Ma cosa vedere a Castellabate, in breve?

Il Castello dell'Abate

Questo castello è una fortezza del 1123, con quattro torri circolari, ideato e costruito per difendere e proteggere il territorio dagli attacchi saraceni via mare. Da questa famosa costruzione deriva la parola: "Castellabate". La statua di San Costabile, le varie stanze e i vari sotterranei sono, senz'altro, da visitare al'interno di questa struttura.

Il Borgo Medievale

E' l'antico borgo di Castellabate: composto da vicoletti, case comunicanti fra loro e da gradoni a picco sul mare.

Il Museo d'Arte Sacra

In questo museo sono, senz'altro, da vedere i vari dipinti, le statuine presepiali e le varie (bellissime) statue.

Le varie Cappelle Gentilizie

Queste sono nient'altro che antiche chiesette appartenenti a nobili famiglie di Castellabate. Per esempio la Cappella della Pietà, di San Biagio, del Santo Rosario, ecc.

I vari Palazzi Gentilizi

Si tratta di antiche residenze nobiliari del borgo medievale di proprietà delle famiglie più abbienti della città cilentana. Per esempio, da vedere sono Palazzo Perrotti, Comenale, Verrone, ecc.

Il Belvedere San Costabile

Si tratta, questa, di una terrazza panoramica che è "sospesa" sul mare: che offre un panorama spettacolare e "impagabile" della Costa di Castellabate, della Costiera Amalfitana, di Ischia stessa e di Capri.

La Piazza 10 ottobre 1123

Questa piazza è il punto di riferimento del borgo di Castellabate e prende il nome dalla data nella quale è avvenuta la fondazione del Castello dell'Abate. Questa piazza è, anche, la location del famosissimo film: "Benvenuti al Sud" di Claudio Bisio e di Alessandro Siani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati