6 Settembre Set 2017 1700 06 settembre 2017

Dove si trova il vulcano Teide

  • ...

Il nome del vulcano Teide è dovuto ad un antico mito. Deriva dalla parola Echeyde che significa “Inferno” nella lingua dei Guanci, l’antica popolazione che viveva sull’isola di Tenerife, al largo del Nord Africa. In questo vulcano, attualmente ancora attivo, gli autoctoni ritenevano si trovasse l’aldilà e il demonio Guayota.

Ubicazione

Il Teide è un vulcano attivo che si trova nella parte centrale dell’Isola di Tenerife nell’arcipelago delle Canarie. Le Canarie sono un arcipelago appartenente alla Spagna e situato nell’oceano Atlantico al largo del Marocco. Si tratta di diverse isole piuttosto vicine l’una all’altre tra le quali le più frequentate dai turisti sono Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura e Lanzarote.

Tali isole presentano oltre a ottime strutture turistiche per accogliere i visitatori, anche un notevole patrimonio naturalistico. L’isola di Lanzarote, di per sé è tutta da vedere in quanto nominata “riserva della biosfera” dall’Unesco ed è raggiungibile, come le altre isole tramite brevi voli interni.

Il Teide e Tenerife

Se Lanzarote è molto bella da visitare, Tenerife non è da meno soprattutto grazie alla sua attrazione naturalistica principale: il vulcano Teide, considerato ancora attivo, sebbene non vi siano state più eruzioni dal 1909. Infatti nei pressi del Pico del Teide (oltre i 3400 metri) l'alta temperatura delle rocce segnala la persistente attività del vulcano e causa il fenomeno delle "fumarole". Con i suoi 3718 metri sul livello del mare è considerata la vetta più alta della Spagna.

Dal 1954 il Teide e tutta la zona circostante furono inglobate nel Parque Nacional del Teide ed è iniziata una campagna presso l'Unesco per la dichiarazione del parco quale patrimonio dell'umanità, Il Parco Nazionale del Teide è il parco nazionale più visitato in Europa. Visitare il Teide non è affatto complicato, basterà scegliere una volta giunti in albergo, tra le numerose gite organizzate che conducono fino al Pico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso