22 Settembre Set 2017 1926 22 settembre 2017

Cosa visitare Taormina e dintorni

  • ...

Taormina è una piccola città di origini antiche, costruita su un terrazzo naturale che si affaccia sul mare, abitata ancor prima dell’arrivo ellenico in Sicilia. Greci e Romani hanno eretto qui templi e teatri e poi gli Arabi l’hanno resa magica con giardini e fontane.

Architettura e cultura

Il teatro greco-romano è la perla di Taormina, costellata di piazze, viuzze, chiese, spiagge, musei e torri. La costruzione poteva contenere fino a 5000 spettatori e ancora oggi ospita festival ed esibizioni dal vivo.

A poca distanza si erge il grande muro della Naumachia, esempio di architettura romana. Lungo ben 122 metri, è costellato da decine di nicchie e corre parallelo a Corso Umberto, l’antica arteria principale della città.

Ancora cultura visitando Casa Cuseni, un bed & breakfast che ospita un museo dedicato all’arte e alla letteratura internazionale. Personalità del calibro di Truman Capote, Bertrand Russell e DH Lawrence hanno ammirato il mare dai balconi di questo edificio.

Isola Bella ed Etna

Isola Bella si raggiunge in funivia o in barca, con cui fare escursioni e nuotare nelle grotte vicine. Anche l’Etna è ben collegato, con una serie di escursioni che partono ogni giorno e giungono alla sommità del vulcano.

Borghi nei dintorni

Giardini Naxos merita una visita al museo archeologico e alla zona più antica. Spostandosi di qualche chilometro, ci si può tuffare nelle acque dell’Alcantara, ricco di splendide gole e cascate. Consigliata una visita anche a Letojanni e S. Alessio, con il castello saraceno che si affaccia sul promontorio sul mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso