2 Novembre Nov 2017 1209 02 novembre 2017

Cosa vedere sul lago di Como

  • ...

Il lago di Como è una delle mete più amate dai villeggianti e la città sicuramente più conosciuta è Como, che dà anche il nome al lago e offre svariate attrazioni, come i monumenti, il centro storico e gli scorci da scoprire a bordo dei battelli. La funicolare che collega Como a Brunate permette di apprezzare il paesaggi nel modo migliore e, per un itinerario più completo, si possono programmare delle visite anche a Lecco, Cernobbio, Bellagio e l’isola Comacina.

Leggi anche I laghi più belli d’Italia

Como

Il duomo di Como è certamente il primo monumento da visitare in questa città e il suo stile gotico crea un’atmosfera d’altri tempi, veramente suggestiva. La basilica di Sant’Abbondio è invece un esempio di architettura romanica, con strutture e opere d’arte risalenti ai primi secoli dopo Cristo. Infine, tra gli edifici più visitati dai turisti, ci sono il palazzo Broletto, costruito nel 1215, e il tempio Voltiano, in stile neoclassico, dedicato al fisico Alessandro Volta e arricchito con le macchine e i dispositivi che hanno reso famoso lo scienziato.

Lecco

Lecco è la città in cui è ambientato il romanzo dei Promessi Sposi e un esperto di letteratura potrà ritrovare, girando per le vie, tutti i luoghi resi celebri da Manzoni. Una tappa obbligatoria è il palazzo di don Rodrigo, completamente ristrutturato nel 1938. Oltre al museo Manzoniano si può poi visitare Piazza XX settembre, il Ponte Azzone Visconti, utilizzato in epoca rinascimentale per collegare lecco al Ducato di Milano, e la Basilica di San Nicolò, diventata poco tempo fa duomo cittadino.

Leggi anche Città fantasma Lecco

Bellagio

Bellagio è denominata “perla del lago di Como” ed è una località turistica particolarmente romantica, in quanto si trova sul promontorio che separa il lago in due rami. Il centro storico è caratteristico, i vicoli sono pittoreschi e le abitazioni colorate, alternate alle chiese antiche e ad affascinanti scalinate, rendono l’atmosfera del borgo quasi magica. Nei secoli passati vari nobili e borghesi lombari hanno fatto costruire ville lussuose che possono essere visitate ancora oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso