8 Marzo Mar 2017 1200 08 marzo 2017

Come evocare Herobrine senza mod

  • ...

Herobrine è il leggendario fratello morto di Notch, comparso nelle prime versioni di Minecraft. Herobrine era originariamente un mob ostile, molto potente e difficile da contrastare, che uccideva i giocatori con attacchi potenti, teletrasportandosi continuamente e rendendo impossibile a chiunque di attaccarlo; evocando Zombie e Ghast, attaccava e bruciava le case di tutti i giocatori.

La texture di Herobrine era uguale a quella del giocatore, ma con gli occhi completamente bianchi, ricordando un’entità diabolica, forse il padrone degli inferi; prima di apparire, questo personaggio spaventava le vittime sostituendo i blocchi dell’OverWorld con Netherrack e Redstone. Una figura alquanto inquietante, da evitare in tutti i modi.

È veramente possibile incontrare o evocare Herobrine?

Nel gioco non è mai effettivamente esistito un mob con le caratteristiche di Herobrine, anche se l’azienda che ha sviluppato il gioco, la Mojang, ha sempre pubblicizzato e alimentato la leggenda di questo personaggio. Proprio stimolati da questi ripetuti richiami a Herobrine, alcuni giocatori hanno creato delle mod per evocare il demone dagli occhi bianchi attraverso la costruzione di un altare.

Nel tempo si sono diffusi i Command Block per attivare la Boss Fight di Herobrine; addirittura, alcuni hanno assemblato una macchina di Command Block ancora più complessa e articolata, per attivare una Boss Fight in grado di contrastare Herobrine e i mob da lui creati. Per poter incontrare Herobrine, dunque, bisogna necessariamente giocare a Minecraft con una di queste mod pensate appositamente.

Se si vuole evitare di incontrare Herobrine durante il gioco, è sufficiente giocare nella modalità Singleplayer, evitando OneCommand e tutte le altre mod simili. Giocando nei server, invece, è possibile che i relativi admin abbiano inserito dei Plug-in per modificare la piattaforma e funzionare un po’ da mod, evocando casualmente e periodicamente Herobrine, per inseguire i giocatori e rendere l’esperienza più entusiasmante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati