21 Febbraio Feb 2017 1323 21 febbraio 2017

Come farsi perdonare da un amico

  • ...

Litigare con un amico è forse una delle esperienze più dure da affrontare: se in un rapporto di coppia si può mettere in preventivo il fatto che ci si possa anche lasciare, con gli amici (quelli veri) si instaura un legame destinato a durare, magari con alti e bassi, per sempre; proprio per questo motivo si deve almeno provare a riallacciare il rapporto in caso di litigio: ecco come farsi perdonare da un amico.

Capire l'errore che ha causato il litigio e chiedere sinceramente scusa

Gli amici sono quelle persone che ci sono sempre quando ce n'è bisogno, nei momenti belli così come nei momenti brutti; commettere uno sgarbo o qualche altra cosa negativa nei confronti di queste persone potrebbe essere interpretata come un vero e proprio tradimento. Recuperare la situazione poi non sempre è una cosa semplice: farsi perdonare da un amico è difficile perché perdonare un amico lo è ancora di più.

La prima cosa da fare è individuare qual è stato l'errore che ha fatto arrabbiare l'amico e chiedere scusa; le scuse però non devono essere delle semplici frasi dette per calmare le acque e cercare di mettere una pezza sullo strappo: devono essere scuse sincere e devono dimostrare che è stato capito qual è il comportamento che ha dato origine al litigio.

Cosa fare per farsi perdonare da un amico

Alle scuse poi devono seguire i fatti, altrimenti sono solo parole vuote: bisogna essere in grado di voltare davvero pagina e non comportarsi più in quel modo. Chiedere scusa e poi continuare a fare quello che ha fatto infuriare l'amico non ha molto senso ed è la strada più breve per chiudere definitivamente il rapporto.

E quando si cerca di farsi perdonare da un amico bisogna prendersi le proprie responsabilità e comportarsi da adulti: mettersi in ginocchio o fare dei regali esagerati possono sembrare delle buone idee, ma in realtà possono apparire come delle sviolinate di facciata; mettere in mezzo terze persone come parenti o altri amici potrebbe far pensare all'amico che ci si sta deresponsabilizzando. Che fare allora? Bisogna parlare, ammettere le proprie colpe e accettare le critiche, cercando di mantenere il giusto tono ed evitando frasi sbagliate (ad esempio “ti chiedo scusa SE ho sbagliato” è una frase che mette in dubbio l'errore).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso