Venere al photoshop

La dea di Botticelli taglia 42 perde sex appeal.

La sua provocazione ha fatto il giro del mondo, finendo sulle pagine dei giornali stranieri. L'artista Anna "Utopia" Giordano per protesta contro la dittatura della magrezza, ha ridisegnato le Veneri della storia dell'arte, come fossero una Jennifer Lopez qualunque ritoccata al photoshop. I dipinti, passati sotto i ferri della chirurgia plastica, adeguati ai canoni estetici del Duemila, provocano un raro effetto di straniamento, perdono volume, sono meno intensi e anche meno erotici. Le due versioni della Venere che scherza con due colombe di Francesco Hayez (1830).