Napoli, la guerra di camorra tra tattoo e barbe lunghe

Giuramenti. Kalashnikov. P38. Proiettili. Le baby gang si tatuano la fede al clan. E portano la barba. Un po' hipster un po' jihadista. I nuovi simboli di affiliazione.

Bozza di tatuaggio trovato nel corso di una perquisizione. L'obiettivo: farne il nuovo brand di una cosca.