17 Gennaio Gen 2017 0604 17 gennaio 2017

Che cos’è il Burian

  • ...

Il Burian in italiano è anche detto Burano; questo vento gelido ha delle origini lontanissime, proviene dalle steppe della gelida Siberia. Si attiva in seguito all’anticiclone termico Russo/Siberiano, quest’ultimo si forma nel tardo autunno oppure in inverno. Questo vento gelido normalmente spira da Nord/Nordest, e in taluni casi (pochi per la verità), dalla Siberia può giungere anche al cuore del nostro Paese e dell’Europa.

La caratteristica più importante del Burian è quella di essere un vento estremamente gelido e questo in quanto proviene da una zona in cui è presente del “freddo pellicolare” ovvero, uno strato d’aria estremamente freddo e pesante vicinissimo al suolo e non più alto di mille o duemila metri. Quando il Burian si manifesta, le relative precipitazioni portate dalle nubi si possono trasformare in vere e proprie bufere di neve e questo data l’impetuosità del vento. In presenza del Burian, tenendo presente le caratteristiche di tale vento, le temperature possono anche diminuire di 10° in 30 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati