15 Gennaio Gen 2017 1023 15 gennaio 2017

Quali sono le razze di cani da tartufo

  • ...

È bene ricordare che i tartufi sono indubbiamente tra le prelibatezze maggiormente costose del pianeta e simili ai funghi, esiste però una differenza: crescono nel sottosuolo nelle vicinanze delle radici di numerose specie di alberi. Riuscire a trovare i tartufi non è semplice, per cui c’è bisogno dell’aiuto di cani particolari che nello specifico, hanno un olfatto particolare tale da individuarli. La loro percentuale di fallimento è quasi nulla. Vedremo, ora, in sintesi quali sono le migliori razze di cani da tartufo.

La normativa italiana, per quello che concerne la ricerca del tartufo, prevede obbligatoriamente l’uso di un cane addestrato a tale scopo. Teoricamente quasi tutte le razze canine possono essere adibite alla ricerca dei tartufi, la cosa fondamentale in realtà è la predisposizione del cane stesso alla ricerca e l’apprendimento di un valido metodo sulle modalità di addestramento del cane da tartufi. Il cane italiano tra i più indicati per la ricerca del tartufo è quello noto con il nome di Lagotto Romagnolo, ed è appositamente allevato per la sua caccia, esistono poi altre razze adatte a svolgere tale mansione. Esistono poi ancora altri cani di razza che sono dei validi cacciatori, e tra questi troviamo il Pointer e il Bracco.

Attualmente il cane maggiormente utilizzato per la ricerca del tartufo è il classico “bastardino”, ossia un incrocio derivato da razze braccoidi, e questo perché si ritiene che questi animali, oltre ad avere una maggiore sopportazione dei disagi derivanti dalla ricerca dei diversi tipi di tartufo, siano anche quelli maggiormente resistenti alla fatica della cerca, alle malattie e con un fiuto particolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso