20 Febbraio Feb 2017 0928 20 febbraio 2017

Come faccio a far affezionare il mio coniglio a me

  • ...

I conigli domestici possono diventare dei veri e propri animali da compagnia, affezionandosi e comportandosi come qualsiasi altro animale domestico. Per far ciò bisogna seguire dei facili consigli che possono aiutare ad addestrare il coniglietto ed instaurare un rapporto affettivo al pari di un cane o di un gatto.

Capire il comportamento de coniglio

Innanzitutto gli umani non hanno dimestichezza con i modi di esprimersi dei conigli. Servirà, quindi, capire cosa significano certi atteggiamenti dell’animaletto. Se il coniglio è felice e pieno di vitalità ed energie, corrererà per la stanza, saltellando; se è in cerca di cibo, si alzerà sulle zampe posteriori muovendo rapidamente il suo nasino e scuotendo i baffi, oppure rosicchiando mobili e arredi. Se è in cerca di attenzioni, si metterà a scavare mentre lo si ha in braccio: scaverà il grembo o le gambe oppure darà delle musatine contro le caviglie fino a che lo si coccolerà un po’. Se è infastidito da qualcosa o è stufo di troppe attenzioni è possibile che si allontanarsi scalciando e scodinzolando.

Conquistare la sua fiducia

Conquistare la fiducia del coniglio richiede tempo, pazienza e delicatezza: bisognerà avvicinarsi con movimenti lenti e fluidi e sarebbe preferibile che fosse proprio il coniglio a cercare il primo contatto.

Coccolarlo

I conigli tendono ad essere più ricettivi e ben disposti nei confronti delle coccole dopo mangiato, quando hanno la pancia piena e si riposano un po’. Perciò se sembra che il coniglio non sia interessato alle coccole, provare ad aspettare fino a dopo che si sarà saziato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso