28 Luglio Lug 2017 1056 28 luglio 2017

Quante volte fare il bagno al cane

  • ...

Tutti i cani necessitano, prima o poi, di un bagno.

Cane pulito significa, infatti, cane sano.

Innanzitutto i cani non accettano, molto volentieri, di essere lavati, a meno che questi non possano immergersi, con gioia, in un fiume, un lago o nel mare.

Ma ecco quando e quante volte fare il bagno al proprio cane.

Si fa un bagno al proprio cane ogni qual volta questo abbia un odore cattivo o un brutto aspetto del suo pelo.

Ma fare troppo spesso il bagno al proprio cane causa la secchezza della pelle, portando problemi allo stesso come allergie ed eczemi.

Quindi, regola vuole che sia meglio fare il bagno al proprio cane 2 o 3 volte all'anno: in primavera-autunno.

Infatti, se si fa il bagno al proprio cane d'inverno, si rischia per lo stesso il raffreddore e la conseguente malattia.

Se il cane ha, però, esigenze particolari, gli si può fare il bagno anche più frequentemente: stando, però, sempre attenti a non causargli la secchezza alla pelle.

Bisogna, anche, non fare il bagno al proprio cane dopo il vaccino, poichè se il cane si raffredda questo potrebbe sminuire l'efficacia dello stesso. Basta attendere, almeno, una settimana.

Altro accorgimento è quello che, se il cane ha mangiato da poco, non bisognerà fargli il bagno, ma si dovrà attendere qualche ora prima di fargli/farle il bagno. Questo per non rovinare, a questo prezioso animale da compagnia, il suo processo di digestione.

Ultima menzione merita il cucciolo di cane. E' bene, infatti, aspettare qualche mese prima di fare, al cagnolino, il suo primo bagnetto. Dopo, cioè, il piano vaccinale. E' importante abituare il proprio cagnolino a fare il bagno come un gioco, come un piacere: sia che lo si lavi personalmente, sia che gli/le si faccia fare la toelettatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso