13 Agosto Ago 2017 1637 13 agosto 2017

Come vedono i gatti

  • ...

I grandi occhioni dei felini vedono il mondo come lo vediamo noi? I gatti vedono i colori come noi e la notte come visualizzano gli oggetti e le persone? Sono tutte valide domande che aiutano a capire come sia la vita del gatto e come si relazioni con il mondo, gli oggetti e le persone che gli stanno intorno


Gli occhi dei gatti: come vedono i colori


Una questione molto dibattuta è quella riguardante il fatto se i gatti ed il mondo felino siano in grado di vedere, con i loro occhioni, i colori della realtà circostante così come li vedono gli uomini.
La chiave per capire se i gatti vedano o meno i colori sta nel prendere in considerazione la struttura oculare degli stessi.
La parte dell'occhio che "capta" i colori è costituita da cellule poste sulla retina, i coni, i quali sono sensibili al colore.
Gli esseri umani hanno hanno tre diversi tipi di coni, a cui corrisponde la percezione del rosso, del verde e del blu. La mente umana è poi in grado di computare le lunghezze d'onda intermedie tra queste tonalità cromatiche, consentendo di distinguere tutte le sfumature cromatiche, percepibili nella realtà circostante.
I gatti, a differenza degli uomini, presentano solo due tipi di coni, il verde ed il blu: ciò impatta profondamente su come vedono i colori i gatti; infatti, il colore arancione, il rosso, il giallo e il verde sono il medesimo colore. I gatti non sono in grado di cogliere la distinzione e le differenti sfumature cromatiche, come si vedono nella realtà visiva.


Come vedono i gatti di notte


Di notte si attivano un secondo tipo di cellule presenti nella retina oculare: i bastoncelli, i quali consentono di distinguere il nero dal grigio e dal bianco.
Il gatto per sua evoluzione biologica ha visto occupare lo spazio della sua retina con un maggior numero di bastoncelli e ha sacrificato la visione delle tonalità cromatiche con una migliore visione della vita notturna.
All'imbrunire, la pupilla dei gatti si illumina di un giallo limone intenso: ciò è dovuto proprio alla membrana posta dietro alla retina.
La presenza della membrana riflettente negli occhi dei gatti fa sì che, quando gli stessi siano colpiti da un fascio di luce, la membrana re-indirizzi la luce sulla retina e aiuti il gatto a vedere anche nella quasi totale semioscurità ma, non nell'assenza totale di buio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso