30 Dicembre Dic 2016 0824 30 dicembre 2016

Come fare polvere per rilevamento impronte digitali

  • ...

Se si volesse realizzare, per qualsiasi esigenza o per puro diletto, la polvere per rilevamento delle impronte digitali, questo è il procedimento.

Innanzitutto bisogna procurarsi il materiale necessario. Bisogna avere una tazza graduata, amido di mais, accendino, una ciotola necessariamente di ceramica, una candela, un coltello. Il contenitore in cui si dovrà girare gli ingredienti non può essere di vetro o plastica, per fare un esempio, perché questa polvere necessita di una preparazione ad alta temperatura.

Infatti per prima cosa si deve accendere l'accendino e porlo al di sotto di questa ciotola, cercando di far toccare con la fiamma tutto il fondo del contenitore. Questo per generare uno strato sufficiente di fuliggine. Si ricorda che bisogna, per una ragione di sicurezza, indossare guanti da cucina e tenere i bambini lontani da questo preparativo.

Alla fuliggine ottenuta bisogna aggiungere l'amido di mais. Col coltello bisogna dunque mischiare per bene questo composto ottenuto e per tale ragione è consigliato usare la stessa quantità per entrambi gli ingredienti.

Una volta ottenuta una polvere omogenea, bisogna conservarla in buste sigillate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso