30 Dicembre Dic 2016 1149 30 dicembre 2016

Qual è significato esoterico del solstizio d'inverno

  • ...

Il solstizio d'inverno è una fase ricca di significati esoterici legati all'idea di preparazione. In molte culture è il periodo dell'introspezione.

Non è un caso che il Natale, nella tradizione cristiana, coincide con la nascita del Gesù Bambino, del Dio che, fattosi uomo, nasce e come un comune essere vivente, deve iniziare ad attraversare tutte le fasi che rendono un uomo tale.

Gli antichi infatti non poterono ignorare la forte differenza che caratterizza la giornate invernale messa a confronto con quella delle altre tre stagioni. Non è tanto il fattore climatico a colpire le vecchie popolazioni. Ciò che davvero affascina il soggetto religioso del passato è la notte, la sua incredibile durata.

Tra l'altro è complicato, per chi vive in paesi dal clima più mite, immaginare quanto il concetto del buio che avvolge il mondo, possa svilupparsi in un credo esoterico. Tuttavia bisogna ricordare che festività quali il Natale derivano da tradizioni pagane del nord Europa, come Yule, ad esempio.

Nonostante questa differenza relativa alla durata del giorno e della notte, di paese in paese, le civiltà che concepiscono il periodo invernale, come quello della preparazione e della progettazione, sono tante e giungono fino alle civiltà pre colombiane.

Il significato pieno ed esoterico del solstizio invernale è dunque quello del buio che deve esserci per poter generare in noi il fuoco della fede. Se non esistessero notti così lunghe, non potrebbe generarsi nell'individuo, quel bisogno di chiusura che invece consente di meditare sulla propria esistenza, di progettare e di gettare le basi per l'anno che verrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso