7 Febbraio Feb 2017 1409 07 febbraio 2017

Quanto era alto Totò

  • ...

Chi era Totò

Totò, soprannominato nel cinema “il principe della risata”, nasce a Napoli il 15 febbraio 1898 e dopo una lunga ed unica carriera nel teatro e nel cinema, muore a Roma il 15 aprile del 1967. Un uomo alto solamente 1,65m ma di grande successo ed animo.

Carriera

Totò, in seguito ad un’infanzia difficile e poco felice, cerca la sua armonia nel teatro iniziando ad esibirsi nei teatri più scalcinati. Ottiene i primi consensi nel 1918 interpretando la macchietta “Il Bel Ciccillo”.
Negli anni successivi cresce la sua celebrità grazie alla sua imitazione di Gustavo De Marco, ruolo che perfeziona negli anni portandolo ancor più alla ribalta. Il trauma causato dal suicidio della compagna lo cambia per la vita, rendendolo più sensibile anche nei ruoli che interpreta.
Dopo quell’episodio infatti lo si vede protagonista anche in opere di tipo drammatico riscuotendo ulteriore successo anche dalla critica che finalmente riconosce il suo encomiabile talento.
Prima di debuttare sul grande schermo passano però altri anni, e solo nel 1937 recita nel suo primo film “Fermo”, seguito poi da circa altre 100 pellicole.
Ha l’onore di recitare anche in uno dei film di Pasolini, “Uccellacci ed Uccellini” con il quale si guadagna l’apprezzamento della critica specializzata ed il Nastro d’Argento come miglior attore.
Dopo la sua morte gli sono stati dedicati numerosi programmi e special televisivi, di cui l’ultimo nel 2009 realizzato dalla figlia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati