14 Maggio Mag 2017 0930 14 maggio 2017

Cosa fare se vieni licenziato

  • ...

La prima cosa da fare quando si viene licenziati è cercare di non deprimersi e allontanarsi da persone negative che tendono a lamentarsi in continuazione per ogni cosa. Fondamentale è infatti cercare di mantenere un atteggiamento positivo senza lasciarsi influenzare dagli eventi negativi.

Come comportarsi in maniera pratica

Quando si viene licenziati come prima cosa occorre rimettersi subito alla ricerca di un nuovo lavoro e per questo motivo è necessario riscrivere e rielaborare il proprio CV, magari sottolineando quali sono i propri punti di forza e se si ha la disponibilità a spostamenti. Successivamente è molto importante stampare il curriculum e consegnarlo di persona alle varie attività in cui vorremo lavorare, ma soprattutto è fondamentale iscriversi alle agenzie di lavoro e consultare annunci di lavoro sia su internet, sia sui quotidiani.

Altro elemento degno di nota quando si è alla ricerca di un lavoro è informarsi sugli andamenti del mercato in relazione al nostro lavoro, aggiornarsi continuamente e conoscere nei dettagli l’azienda presso cui si riuscirà ad ottenere un colloquio, senza mai parlare male dell’azienda precedente, poiché questo genera un’impressione negativa.

Infine un altro modo per rimettersi in gioco cercando di cambiare la situazione attuale è sicuramente quello di aprire un’attività, di mettersi in proprio, di gestire un lavoro autonomamente partendo da zero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati