8 Giugno Giu 2017 0617 08 giugno 2017

Cosa fare se piove dal tetto

  • ...

Le cause dell'infiltrazione d'acqua nei tetti

Le cause delle infiltrazioni d'acqua sono riconducibili frequentemente allo stato di conservazione del manto di copertura (coppi, tegole, lamiere, etc.) e alla mancanza o al danneggiamento della guaina impermeabilizzante sottostante.

Il problema va affrontato nel momento in cui si palesa per evitare danni alla struttura del tetto, specialmente se è lignea: le travi lignee infatti, se non adeguatamente protette, possono indebolirsi e di riflesso causare danni strutturali alla copertura. Un'altra causa di infiltrazione d'acqua piovana può essere la rottura o la otturazione dei canali di gronda e dei pluviali.

Foglie e veri residui possono impedire all'acqua piovana di defluire verso il basso attraverso i pluviali e creare zone in copertura di infiltrazione.

Al primo segnale di infiltrazione, dopo avere individuato con certezza il punto di vulnerabilità del tetto, occorre valutare se il manto di copertura presenta mancanze o rotture. In questo caso la sostituzione degli elementi è relativamente semplice e risolutiva. Si raccomanda di posizionarli sempre in sovrapposizione uno sull'altro in modo che l'acqua piovana possa scorrere e defluire verso il basso.

Più complicato è invece intervenire se manca completamente una guaina impermeabilizzante o se questa presenta rotture: in questo caso la sostituzione o la riparazione avviene attraverso la stesura di guaine a nastro che vanno opportunamente saldate in opera.

La riparazione del tetto non può essere annoverata tra le operazioni del "fai da te": essa va svolta da personale qualificato che si assicura tramite "linee vita" opportunamente dislocate in copertura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso