4 Ottobre Ott 2017 0750 04 ottobre 2017

Quali avvenimenti portarono l’Italia nel 1943 alla firma dell’armistizio

  • ...

Durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1943, l’Italia subì diversi avvenimenti che la condussero il 3 settembre dello stesso anno alla firma dell’armistizio.

Avvenimento accaduto nel periodo tra il 31 gennaio e il 2 febbraio del 1943

Nel periodo dal 31 gennaio al 2 febbraio 1943, l’Armata Rossa vinse la lunga battaglia di Stalingrado.

Avvenimento accaduto nella data 10 luglio 1943

Il 10 luglio 1943 in Sicilia avvenne lo sbarco degli alleati, l’occupazione ebbe una durata di circa un mese.

Avvenimento accaduto nella notte tra il 23 e il 24 luglio 1943

Nella notte tra il 23 e il 24 luglio 1943 venne approvato, dal Gran Consiglio del Fascismo, l’ordine del giorno di Dino Grandi che portava il re ad assumere pienamente le sue funzioni.

Avvenimento accaduto nella data 25 luglio 1943

Il 25 luglio 1943, data in cui ebbe fine il Fascismo, il re decise di rinunciare al suo trono, fece arrestare Benito Mussolini ed assegnò a Badoglio il mandato di formare il nuovo governo. Badoglio sciolse il Partito Fascista, diede il divieto di ricostruire gli altri Partiti e proclamò lealtà alla Germania.

Avvenimento accaduto nella data 3 settembre 1943

Il 3 settembre 1943, in Sicilia nella Contrada Santa Teresa Longarini di Siracusa, poco distante dal borgo di Cassabile, fu firmato l’armistizio breve, che venne reso noto in data 8 settembre 1943. II 29 settembre 1943 venne firmato l’armistizio lungo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso