9 Dicembre Dic 2017 1454 09 dicembre 2017

Perchè a Capodanno si mangano le lenticchie

  • ...

La notte di San Silvestro è una delle più importanti dell'anno e tante sono le usanze legate alla tradizione che non possono mancare: a mezzanotte è un rito immancabile mangiare lenticchie con cotechino o zampone, come augurio di prosperità e fortuna per il nuovo anno.

Le origini della tradizione

La tradizione che vuole che a Capodanno si mangino le lenticchie ha origine dall'antica usanza romana di regalare una "scarsella", ovvero una borsa di cuoio, legata alla cintura e contenente lenticchie, con l'augurio che si trasformassero in monete sonanti; il nome "lenticchia", infatti, deriva dalla particolare forma a lente di questi legumi che ricorda quella di una moneta.

La stessa Bibbia riporta alcune testimonianze riguardanti l'utilizzo delle lenticchie come accompagnamento di pane e minestra, nonchè come importante ingrediente insieme a farina, orzo, grano, fave e altri legumi.

Origini delle lenticchie

Le lenticchie sono il legume più antico coltivato dall'uomo: le prime testimonianze risalgono al 7.000 a.C. in Asia; le lenticchie costituivano un alimento principe sulle tavole di greci e romani sia per la loro gustosità sia per le loro proprietà terapeutiche e proteiche.

La farina di lenticchie veniva in passato utilizzata per produrre pane e per prodotti di pasticceria; il cibo era così popolare che pare aver dato origine al nome di una delle più importanti famiglie romane, i Lentuli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso