10 Dicembre Dic 2017 1512 10 dicembre 2017

Chi è Santo Stefano

  • ...

Santo Stefano è una delle personalità più importanti della Chiesa cattolica: viene ricordato il 26 dicembre, il giorno dopo Natale per ricordarlo come una delle figure più importanti della storia del cristianesimo( comites Christi). Santo Stefano è anche uno dei santi più rappresentati nell'iconografia cristiana; Santo Stefano viene venerato come tale da tutte le chiese che ammettono il culto dei santi.

Chi è Santo Stefano

Stefano nacque a Gerusalemme è fu il primo dei sette diaconi scelti dalla comunità cristiana perchè aiutassero gli apostoli nel ministero della fede. Santo Stefano è celebre per essere stato il protomartire, cioè il primo cristiano ad aver dato la vita per testimoniare la propria fede in Cristo e per la diffusione del Vangelo: il martirio avvenne per la lapidazione alla presenza di paolo Tarso prima della sua conversione.

Stefano era probabilmente greco e il suo nome significa "coronato": probabilmente nato ebreo, fu uno dei primi a decidere di convertirsi al cristianesimo e a seguire gli apostoli. Nell'anno 36 gli ebrei ellenistici accusarono Stefano di essere blasfemo "nei confronti di "Mosè e Dio", lo catturarono e lo condannarono a morte attraverso lapidazione. Dopo la condanna e la morte, la fama di Stefano crebbe e si diffuse in tutto il mondo, portando alla sua santificazione dello stesso.

Santo Stefano nell'iconografia cristiana

Santo Stefano viene rappresentato giovane e in abiti da diacono, con la dalmatica o il camice e la stola indossata di traverso (ma può avere anche la tonsura monacale, specie se si tratta di raffiugurazioni medievali.

Gli attributi presenti nella raffigurazione di Santo Stefano sono le pietre con cui venne lapidato a cui sono spesso aggiunte la palma del martirio e il libro. Viene considerato protettore dei diaconi, dei frombolieri, dei muratori, degli scalpellini, dei selciatori e dei tagliapietre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso