28 Dicembre Dic 2017 1257 28 dicembre 2017

Come disegnare un leone

  • ...

Il leone è il re della foresta e ha per tutti un fascino particolare, grazie alla sua presunta ferocia, al portamento elegante e alla folta criniera: gli adulti amano guardare i documentari che riguardano la vita dei leoni, mentre i bambini li cercano in tutti i parchi faunistici e adorano guardare i film di animazione che hanno questi felini come protagonisti.

E sono proprio i bambini che chiedono spesso come disegnare un leone: ecco i passaggi per disegnarne uno davvero perfetto.

Come disegnare un leone: i primi passaggi

La prima cosa da fare per disegnare un leone è realizzare la testa abbozzando un cerchio grande connesso ad uno più piccolo (il muso); in cima al cerchio più grande che diventerà la testa, disegnare le due orecchie (assomiglieranno a due quadrati smussati con all'interno due quadrati più piccoli); a questo punto, disegnare gli occhi, il naso e la bocca; si passa, ora, al corpo costituito da tre ovali (quello per il collo sarà il piccolo, mentre gli altri due più grandi il corpo).

Ora è il turno della criniera che deve essere abbozzata tramite un ovale abbastanza grande che si sovrapporrà al corpo; per realizzare le gambe, disegnare tre lunghi ovali ciascuna; in fondo alle gambe, disegnare dei piccoli ovali che rappresentano le zampe; per la coda sarà sufficiente aggiungere due line in fondo al corpo che culminano con un ovale.

Come disegnare un leone: i dettagli

Abbozzate le parti principali del corpo del leone, è giunto il momento di realizzare i particolari che renderanno perfetto l'animale: disegnare il ciuffo in fondo alla coda e i folti peli della criniera, oltre a definire il muso, le orecchie e gli occhi; ripassare nel dettaglio le forme del leone, dandogli una forma meno "tondeggiante" e cancellando le sottili linee guida realizzate nei primi passaggi.

Ed ecco l'ultimo passo che renderà il leone bellissimo ed elegante: il colore. Le tinte da utilizzare per colorare un leone il più possibile realistico sono quelle dorate (il corpo, il muso e la coda) e marroni (la criniera e il ciuffo in fondo alla coda).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso