29 Dicembre Dic 2016 1303 29 dicembre 2016

Come compilare bonifico parlante

  • ...

Il bonifico parlante permette di ottenere una serie di detrazioni relative a ristrutturazioni immobiliari ma va compilato seguendo rigidi dettami.

Innanzitutto nella causale del bonifico riguardante tutti i pagamenti di lavori di ristrutturazione si dovrà necessariamente segnalare che il pagamento viene effettuato ai sensi dell'articolo 16 del d.p.r. 917/1986. Questi fa riferimento proprio agli interventi che possono essere oggetto delle detrazioni specifiche. In alternativa si può fare riferimento alla legge 449/1997 la quale invece risulta essere relativa ai lavori sulle parti condominiali degli edifici.

La causale del bonifico deve anche indicare gli estremi della fattura emessa dalla ditta che ha realizzato i lavori di manutenzione richiesti. Si deve quindi scrivere gli estremi di chi effettua il pagamento e a cui sono intestate le fatture per gli interventi di ristrutturazione edilizia.

Se i lavori sono effettuati su aree condominiali comuni, il bonifico parlante deve indicare il codice fiscale del condominio e dell’amministratore o di chi esegue l’operazione. Bisognerà inserire anche la partita Iva oppure il codice fiscale di chi realizza i lavori ossia dell'impresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati