31 Dicembre Dic 2016 1051 31 dicembre 2016

Come fare lettera disconoscimento contratto non richiesto

  • ...

Se si è chiusa una pratica ingannevole o se viene comunicata l'adesione ad un servizio non richiesto, bisogna procedere con il disconoscimento.

Innanzitutto si può procedere con un disconoscimento non solo quando si riceve fatture relative ad un contratto che non è stato mai richiesto ma anche nel momento in cui si è posta la firma, a seguito di una pratica commerciale, che ha causato confusione con marchi concorrenziali oppure in cui siano state omesse informazioni o ancora se queste siano risultate poi non corrette.

Con questi presupposti dunque il cittadino può redigere una lettere di disconoscimento per contratto non richiesto. Una volta redatta questa va inviata al nuovo fornitore. Se si è ricevuta conferma di adesione per un contratto non richiesto tramite una chiamata, si ha tempo 30 giorni per inviare il reclamo.

Se invece si è stati avvisati tramite lettera si hanno 40 giorni di tempo. Se non si è stati avvisati in qualsiasi maniera ma è giunta a casa direttamente la bolletta, si ha da quel momento 30 giorni di tempo per il reclamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso