14 Gennaio Gen 2017 0935 14 gennaio 2017

Come incassare voucher senza tessera sanitaria

  • ...

I voucher sono in pratica dei buoni lavoro per retribuire il lavoro accessorio; in pratica: per tutte le prestazioni lavorative saltuarie e che non possono essere riconducibili a dei veri e propri contratti di lavoro. In genere, i committenti possono acquistare i voucher per remunerare prestazioni lavorative come lezioni private, baby-sitting, pulizie domestiche, lavoro agricolo stagionale ed altro ancora. È bene ricordare che dei 10 euro dei buoni lavoro INPS 7,50 sono quelli netti incassati dal lavoratore e 2,50 euro sono utilizzati per la copertura assicurativa e previdenziale.

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea: come è possibile incassare i voucher senza la tessera sanitaria? L’unica soluzione praticabile è quella di recarvi in Agenzia delle Entrate e farvi rilasciare un codice fiscale separato dalla tessera sanitaria. In questo modo potrete incassare tranquillamente il voucher per esempio presso una tabaccheria autorizzata. Se avete ancora il codice fiscale del vecchio tipo lo potete benissimo utilizzare. Ma se lo avete smarrito andando all’Agenzia delle Entrate vi forniranno codice fiscale con il nuovo formato in pochi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso