15 Gennaio Gen 2017 2305 15 gennaio 2017

Come inviare messa a disposizione scuole

  • ...

Per candidarsi come supplente in una scuola è necessario seguire un metodo che prevede l'invio di determinati documenti detto "messa a disposizione".

Per inviare la propria messa a disposizione non si deve essere necessariamente abilitati. Non a caso spesso scelgono di seguire questa strada i neolaureati. Tra l'altro c'è una parte dell'anno più indicata per inviare la propria disponibilità.

Ad esempio, siccome la messa a disposizione è una richiesta da parte di docenti disoccupati, di svolgere sostituzioni ma anche corsi di recupero, inviarla in estate può essere un'ottima idea. In quel periodo infatti si cercano, spesso, giovani neolaureati o comunque persone disposte, ad occuparsi delle lezioni estive dei studenti risultati insufficienti in alcune materie.

Per inviare una messa a disposizione bisogna avere una PEC. Questa va però spedita alla sede dove fa riferimento il preside e mai alla succursale. Per quanto riguarda la domanda in se per se occorre scrivere, nell'intestazione, il nome dell'Istituto, quindi inserire dati anagrafici, titoli ed esperienze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati