24 Gennaio Gen 2017 1744 24 gennaio 2017

Come calcolare tassa di successione sugli immobili

  • ...

La tassa di successione degli immobili può essere calcolata in maniere differenti, a seconda se si usufruisce dell'agevolazione prima casa o meno.

Se non si ha l'agevolazione prima casa occorre calcolare il valore catastale del proprio asse ereditario. Per ottenerlo basta calcolare il prodotto del reddito dominicale per un coefficiente stabilito dalla legge e lo stesso vale per la rendita catastale.

Fatto ciò bisognerà addizionare i due valori ottenuti. Questo valore andrà dichiarato e le imposte che si dovranno pagare e si dovrà farlo per intero, non potendo usufruire dell'agevolazione prima casa, come tassa di successione degli immobili, saranno le seguenti: imposta di bollo dal valore di 64 euro, tassa ipotecaria di 35 euro, imposta catastale e ipotecaria.

Potrebbero essere previsti anche dei tributi speciali.

Se si tratta invece della prima casa la cifra da pagare relativamente all'imposta ipotecaria e quella catastale non si basa su una percentuale del valore dichiarato bensì di cifre fisse ossia 200 euro. Ciò permette a coloro che possono agevolare di ciò un notevole risparmio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati