21 Agosto Ago 2017 0924 21 agosto 2017

Contratto statali scuola arretrati

  • ...

Sono oggetto di molte discussioni. Sono gli arretrati per il contratto statali della scuola.

In base all'accordo sottoscritto dal governo Renzi a fine novembre 2016 con le sigle sindacali, quale sarà l'aumento degli stipendi dei docenti e dei dipendenti amministrativi e tecnici conseguente al rinnovo dei contratti statali?

Ci sono, di fatto, ben otto anni di blocco delle trattative per il rinnovo dei contratti statali della scuola. E l'aumento dei contratti stessi dovrà corrispondere alla sentenza della Corte Costituzionale che, nell'estate del 2015, sancì l'illegittimità del blocco dei contratti statali stessi.

Ora la palla "passa", inevitabilmente, al Governo Gentiloni.

I vari sindacati si stanno muovendo per promuovere il ricorso: affinchè, oltre che gli aumenti degli sipendi, possano essere assicurati, anche, i pagamenti degli arretrati, che consistono nel mancato riconoscimento dell'indennità mensile di vacanza contrattuale.

L'Anief ha quantificato quanto hanno, di fatto, perso i dipendenti statali e della scuola per il mancato aumento causato dal blocco dei contratti. Su una base di uno stipendio medio di 1.500 Euro, per esempio, gli statali della scuola avrebbero dovuto ottenere, ogni mese, ben 105 Euro, che corrisponde alla voce dell'indennità di vacanza contrattuale. Poi c'è un'altra parte relativa al rinnovo dei contratti degli statali. E qui gli aumenti "volano" ad una cifra davvero importante. Nel complesso, a più di 200 Euro mensili di aumento. E ben diversa dall'aumento di 85 Euro mensili, sui quali, di fatto, il governo ha preso un impegno nel 2018.

Ma come andrà a finire la vicenda degli arretrati del contratto degli statali della scuola? La domanda è ancora aperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso