3 Settembre Set 2017 0853 03 settembre 2017

Cosa fare se busta paga sbagliata

  • ...

Vi è mai capitato di leggere in busta paga degli errori? Inesattezze o omissioni oppure che il cedolino paga non riporti il giusto orario di lavoro? Questi sono inconvenienti che possono capitare a qualsiasi lavoratore che ogni mese si trova alle prese con la lettura della propria busta paga. Vediamo insieme cosa fare se ci sono degli errori in busta paga e come correggerli.

La prima cosa che tutti i lavoratori fanno, nel ricevere la busta paga, è controllare quanto il datore di lavoro ha erogato e se tutte le voci inserite siano giuste. Non sempre, purtroppo, è così.

Rivolgersi alle persone qualificate

Quando ci sono degli errori la prima cosa da fare è rivolgersi a personale qualificato che sa “leggere le carte” come si suol dire ed è quindi competente in materia. Bisogna dunque rivolgere ai consulenti del lavoro oppure al personale dell’azienda che è qualificato e specializzato in questa mansione. In caso l’errore sia rilevato e accertato dai consulenti spetta al lavoratore segnalare all’azienda gli errori in busta paga.

Agire in base al tipo di errore

Gli errori in busta paga possono essere diversi. La busta paga può contenere un errore materiale e in questo caso la prima cosa da fare è segnalarlo direttamente al datore di lavoro con un documento ufficiale che richieda la correzione della busta paga una volta evidenziati gli errori e le omissioni commesse.

Cosa ben diversa, invece, se il datore di lavoro commette un illecito omettendo volontariamente alcune voci di retribuzione in busta paga. In questo caso bisogna essere affiancati da un avvocato, un consulente del lavoro o un sindacato per rivendicare le proprie ragioni ed i propri diritti chiedendo la correzione della busta paga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso