19 Novembre Nov 2016 1334 19 novembre 2016

Che cos’è disprassia nei bambini

  • ...

La disprassia è un particolare disturbo della coordinazione motoria, tutto ciò è caratterizzato da delle evidenti difficoltà ad eseguire delle azioni intenzionali. In determinate situazioni le conseguenze sono decisamente lievi e il bambino si limita a sembrare leggermente goffo, mentre in altre occasioni possono rendere difficile la vita quotidiana.

Le manifestazioni di questo disturbo

Il fenomeno diventa evidente quando i bambini di tre o quattro anni, hanno delle difficoltà evidenti a togliersi la giacca oppure a mangiare con il cucchiaino senza sporcarsi del tutto. Poi, ci sono dei bambini che sembrano goffi, che inciampano di continuo, impacciati, che cadono sovente e non riescono per esempio a tirare dei calci in maniera corretta ad un pallone. Oppure, ancora, bambini che sono sempre pigri e distratti e non riescono a rimanere concentrati per più di qualche minuto. Tutte queste (elencate in precedenza) sono solo alcune delle possibili manifestazioni della disprassia. Si tratta di una condizione caratterizzata da delle evidenti difficoltà a programmare ed eseguire delle azioni intenzionali. Tutto questo in alcuni particolari casi può avere un impatto di rilievo sulla vita dei piccoli colpiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso