1 Ottobre Ott 2016 1737 01 ottobre 2016

Découpage su vetro: idee per realizzarlo

  • ...

Se siete degli amanti del découpage, in questo articolo troverete idee e spunti interessanti per realizzare questo tipo di decorazione sul vetro.

Quando si parla di découpage si fa riferimento a una tecnica decorativa, non particolarmente difficile da applicare, che riguarda appunto l'arte di assemblare assieme figure ritagliate dalla carta. Non a caso il termine découpage deriva dalla parola francese découper che significa appunto ritagliare. Questa pratica si diffuse in Italia a partire dal XVIII secolo, in quanto i mobilieri veneziani cominciarono ad adoperarla per semplificare e abbreviare i tempi di realizzazione di mobili decorati secondo lo stile dell'epoca.

Le fasi del découpage.

Il découpage può essere realizzato su qualsiasi tipo di superficie, dal legno al vetro fino alla plastica e alle pareti. Ogni tipo di materiale deve essere trattato in modo diverso per ottenere una superficie liscia e pulita che garantirà la buona riuscita del lavoro finale. Questa operazione è particolarmente importante e nel caso di materiali impermeabili (ad esempio vetro, plastica, ceramica, etc...) è necessario strofinare l'oggetto con dell'alcool. Per quanto riguarda i materiali porosi, come il legno, bisogna scartavetrarli accuratamente e poi spolverarli.

Una volta preparato l'oggetto base da decorare si deve procedere a ritagliare le decorazioni dalla carta che abbiamo scelto (ad esempio dalla carta regalo). Più sottile sarà la carta prescelta, più realistico e d'effetto sarà il risultato finale. Per ritagliare le immagini si consiglia l'uso di forbici normali per i tagli dritti e bisturi o taglierino per i punti più interni e difficili da seguire con la lama.

Appoggiate le decorazioni sull'oggetto base e decidete la loro disposizione. Potete fissare le immagini con scotch removibile e segnare i contorni con una matita. Diluite la colla con l'acqua e spennellate il retro della prima immagine da applicare sulla superficie da decorare. Posizionate il ritaglio sull'oggetto e con le mani o con un pennello fate attenzione a rimuovere eventuali grinze o bolle d'aria premendo la carta dal centro verso l'esterno. In seguito passate la colla diluita anche sul fronte dell'immagine e una volta posizionate tutte le applicazioni stendete la colla su tutto l'oggetto.

Lasciate asciugare il tutto e in seguito applicate il flatting su tutta la superficie decorata. Ci vorranno alcune ore (anche 12 ore) per far asciugare il flatting che in seguito andrà passato una seconda volta in modo tale da proteggere le decorazioni e renderle simili a dei veri disegni realizzati a mano.

Découpage su vetro: ecco alcune idee!

In generale per ottenere il miglior effetto decorativo tramite découpage sul vetro si consiglia di adoperare la carta di riso. Quest'ultima è molto sottile, quindi bisogna prestare attenzione nel momento in cui si stende la colla. Potete seguire il procedimento precedentemente esposto e decorare così bottiglie e piatti. In alternativa potete ricorrere alla tecnica del découpage sotto vetro, che prevede di incollare le illustrazioni di carta sotto l'oggetto di vetro. Di conseguenza bisognerà incollare il lato frontale dell'immagine (e non il retro) sull'oggetto base. Si può utilizzare colla vinilica non molto dilutita oppure direttamente della vernice lucida. Il ritaglio di carta deve apparire quasi bianco dalla colla in modo tale da evitare la formazione di antiestetiche bolle d'aria. In seguito ripetete lo stesso procedimento sopra esposto e una volta che la colla sarà completamente asciutta rimuovete gli eccessi con uno scottex inumidito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati