26 Ottobre Ott 2016 1937 26 ottobre 2016

Composizioni di fiori: come fare

  • ...

Le composizioni floreali sono un ottimo espediente per ravvivare l'ambiente domestico e caratterizzarlo con un tocco personale. Facili e divertenti da realizzare, vi suggeriamo qualche linea guida per ottenere risultati sorprendenti!

Realizzare una composizione floreale può essere semplice e portare a un risultato finale che di certo non ci lascerà delusi. Basta avere pazienza, creatività e tempo da dedicare.

Composizioni floreali: cosa serve?

Generalmente per creare una composizione floreale occorre utilizzare:

- una spugna (facilmente reperibile dal fioraio);

tronchesi (per tagliare il gambo dei fiori);

fiori di stagione e/o fiori secchi;

- del verde per riempire la vostra composizione;

- un cesto di vimini o un cestello di alluminio.

Come procedere?

Ritagliate la spugna della giusta misura per posizionarla all'interno del cesto che avete precedentemente scelto. Recidete il gambo alla giusta altezza per poter infilare il fiore nella spugna senza che esso sporga eccessivamente dal cesto. Cominciate a posizionare il verde che fungerà da sfondo alla vostra composizione e la infittirà. In seguito sistemate i fiori partendo dal centro e seguendo un andamento concentrico. Potete scegliere di comporre soltanto fiori freschi o fiori secchi oppure di abbinarli assieme; l'importante è scegliere le tonalità soprattutto in base alla stanza in cui andranno collocati. Il resto dipende dal vostro gusto e stile!

Se adoperate una ciotolina piccola o un vassetto basso con della spugna ricordate a maggior ragione di disporre in modo simmetrico i fiori e di completare la composizione con foglie verdi e nebbiolina.

Come conservo la composizione floreale al più lungo possibile?

Abbiamo detto che nel caso in cui si opti per dei fiori freschi è importante scegliere quelli di stagione affinché possano durare più a lungo. Tuttavia ci sono dei piccoli accorgimenti che potete adottare per prolungare la durata della vostra composizione. Innanzitutto quando recidete il gambo fatelo tracciando una linea obliqua. In seguito praticate un'incisione profonda qualche millimetro sulla parte finale del gambo (all'incirca per la lunghezza di un centrimetro). Questa operazione va ripetuta su tutti i fiori che intendete utilizzare all'interno della composizione.

Si consiglia di usare dell'acqua a temperatura ambiente e di cambiarla quotidianamente se possibile. Infine diluite un cucchiaio di aceto bianco e uno di zucchero. Tutto ciò vi aiuterà a mantere freschi il più a lungo possibile i vostri fiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati