29 Ottobre Ott 2016 1603 29 ottobre 2016

Riciclo maglioni: nuova vita per i capi usati

  • ...
Di fronte ai vecchi maglioni fuori moda, infeltriti o sbiaditi, il primo impulso è quello di gettarli via? In realtà potreste fare di meglio, donando loro una seconda chance. Innanzitutto, se si tratta di capi integri che hanno come unico difetto quello di non rispondere ai vostri gusti (magari è uno dei classici golf ricevuti a Natale che vi ha fatto venire la pelle d’oca non appena finito di scartare il pacco regalo), potreste pensare di donarli in beneficenza: in tutte le città italiane esistono centri di raccolta degli abiti usati dove recarvi con i vostri capi demodé. Se invece si tratta di maglioni non più utilizzabili, allora sbizzarritevi: con un po’ di manualità potreste creare oggetti utili e belli.

Per voi. Se siete persone con una certa dimestichezza nella tessitura e nel cucito, potreste recuperare la lana dei vecchi maglioni (come facevano le nostre nonne) per ricreare nuovi capi e oggetti di vario genere. La lana, infatti, oltre che per le classiche sciarpe, “scaldacuore”, coperte, guanti e via elencando, è oggi molto in uso per produrre bracciali e orecchini in stile etnico, sottobicchieri , elementi decorativi e molto altro ancora. Per ottenere tutto ciò, dovrete solo armarvi di forbici, filo e di una connessione internet: sul web, infatti, troverete centinaia di idee con i relativi tutorial per realizzarle. Il vostro estro farà il resto.

Per i vostri amici a quattro zampe. Se doveste pensare al più classico dei giochi per un gatto, quasi sicuramente vi verrebbe in mente un gomitolo di lana. Ed allora perché non usare un vecchio maglione per far trastullare il vostro Felix o Fido? Oltre al banale gomitolo, potreste utilizzare un golf oramai da gettare imbottendolo di bambagia o con un cuscino e sigillandolo: otterrete cosÍ un comodo giaciglio e un’utile alternativa ai vostri divani e tappeti dove sfogare la voglia di mordere, rosicchiare e testare gli artigli. Per l’inverno inoltre potreste cucire su misura dei cappottini per i vostri amici a quattro zampe, la realizzazione infatti è estremamente semplice: basta levare le maniche per le zampe anteriori, ricavare due altre aperture per quelle posteriori ed adattare le altre misure alla stazza del vostro amico. Una semplice e simpatica idea che lo aiuterà a sopportare le temperature più rigide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati