8 Novembre Nov 2016 1427 08 novembre 2016

Come temperare il cioccolato al microonde

  • ...

Il cioccolato è relativamente versatile, creativo ed energico; in natura pochi alimenti al pari di esso possono essere coniugati con un qualsiasi momento della nostra esistenza quotidiana. Il cioccolato, sotto forma di bevanda o di cibo, è il protagonista irresistibile di dolci, anche di altro come per esempio: di primi e di secondi piatti. Inoltre, questo elemento fondamentale della nostra tavola, può essere farcito o arricchito con variegate forme di mousse, creme, spezie, aromi, frutti ed altro ancora. Infine, il cioccolato si presta facilmente ad una notevole quantità di lavorazioni diverse, di cui una di queste è la cottura al microonde.

A questo punto la domanda sorge spontanea: come si può temperare il cioccolato al microonde? È necessario eseguire, innanzitutto, alcune semplici operazioni. Per prima cosa dovete disporre il cioccolato (in pezzettini o gocce) in un apposito contenitore adatto al microonde. Poi, riponete il contenitore nel forno, dovete impostare la potenza a circa 750 W. In seguito, dovete estrarre la ciotola dal forno ogni 15-20 secondi e mescolare per bene con una spatola, tutto ciò per distribuire in maniera perfettamente uniforme la temperatura. Dovete ripetere questa operazione sino a quando il cioccolato non è del tutto sciolto, quando sono passati circa 4 minuti tirate fuori il cioccolato dal microonde. Vi accorgerete del fatto che quando il cioccolato diventerà brillante e asciutto, esso sarà pronto. Noterete che infilando nel cioccolato un termometro per alimenti, potrete facilmente verificare che la temperatura ideale di utilizzo è all’incirca di 31-32°C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati