30 Novembre Nov 2016 1314 30 novembre 2016

Quali sono documenti necessari per cremazione

  • ...

Per la cremazone c'è una procedura da seguire ed una serie di documentazioni da redigere con relativi costi. In primis è necessario che l'interessato abbia scritto, prima del decesso, questa sua ultima volontà in un testamento dinnanzi ad un notaio, ma basta anche quello olografo, ossia realizzato di suo pugno. Quest'ultimo però va affidato ad un parente in quanto sarà presentato ad un notaio, una volta avvenuta la morte.

La documentazione necessaria

Tuttavia tutto ciò può essere evitato se l'interessato, in vita, si sia iscritto ad un'associazione di cremazione riconosciuta. Fatto ciò ci si dovrà recare dall'Ufficiale di Stato Civile del Comune di appartenenza e presentare un certificato sottoscritto dal medico necroscopo, ossia incaricato di svolgere le autopsie sui cadaveri, che attesti che non si tratti di morte violenta. Il medico curante invece dovrà redigere un altro certificato in cui si dichiara che il defunto non fosse portatore di pace - maker. Anche questo dovrà essere presentato all'Ufficiale. A questi due documenti bisogna ovviamente allegare anche il testamento in cui si attesti la volontà oppure in sostituzione si può aggiungere ai due certificati, l'iscrizione all'associazione di cremazione riconosciuta. Per quanto riguarda i costi, la marca da bollo da apporre sulla richiesta di cremazione e sulle autorizzazioni si aggira intorno ai 16 euro, mentre la pratica stessa si aggira intorno ai 600 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso