31 Dicembre Dic 2016 0000 31 dicembre 2016

Come pagare il modello F24 per Imu e Tasi 2016

  • ...

Pagare il modello F24 per Imu e Tasi è un'operazione semplice, che richiede però un po' di attenzione. Nella documentazione da compilare, vi è una prima parte dove bisogna inserire i dati anagrafici del proprietario e, se si è in presenza di coobbligato, anche quelli di genitore, erede, curatore fallimentare.

Vi è poi una seconda parte nella quale bisogna inserire il codice del comune nel quale è ubicato l'immobile o il terreno. Questo codice è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

A questo punto bisogna mettere i codice per i pagamenti di Imu e Tasi.

Per l'Imu sono per l'abitazione principale (3912), per i fabbricati rurali in uso strumentale (3913), per i terreni con destinatario il comune (3914), per i terreni con destinatario lo stato (3915), per aree fabbricabili con destinatario il comune (3916), per aree fabbricabili con destinatario lo stato (3917), per altri immobili con destinatario comune (3918) o stato (3919), per interessi da accertamento (3923) o per sanzioni da accertamento con destinatario, in entrambi i casi, il comune.

Per la Tasi sono invece per abitazione principale (3958), per fabbricati rurali a uso strumentale (3959), per aree fabbricabili (3960) e per latri fabbricati (3961).

A questo punto non resta che effettuare il pagamento, da inserire nell'ultima parte del modulo. Per fare il calcolo è consigliato rivolgersi al sito amministrazionicomunali.it. Ultimo passo è inserire l'aliquota fissata dal comune.

Il pagamento può essere effettuato all'Agenzia delle Entrate, in Posta, in banca o attraverso i metodi messi a disposizione dalla rete (online banking)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati