31 Dicembre Dic 2016 1659 31 dicembre 2016

Che cos'è lo spesometro trimestrale

  • ...

Spesometro trimestrale. Cos'è? Di cosa si tratta? È stato introdotto dalla legge di bilancio 2017 e consiste in una variante dello spesometro precedente. Mentre quest'ultimo, sempre in riferimento alla comunicazione di dati importanti inerenti l'Iva, consisteva in una sola comunicazione annuale, il nuovo spesometro trimestrale, come si deduce dal nome stesso, richiede 4 comunicazioni divise per periodi. Il resoconto preciso delle fatture emesse e delle fatture ricevute, deve essere comunicato con scadenza per l'appunto trimestrale. Con scadenza fissata in data 31 maggio per le fatturazioni del trimestre gennaio, febbraio, marzo, in data 31 agosto per quelle del trimestre aprile, maggio, giugno, in data 30 novembre per quelle di luglio, agosto, settembre e, infine, in data 28 febbraio dell'anno seguente per quelle di ottobre, novembre, dicembre.

Un metodo nuovo, che punta al contrasto della lotta all'evasione, con controlli maggiori e ravvicinati nel tempo, al fine di contrastare la fatturazione falsa e altre modalità più facili da mettere in atto in presenza di scarsa vigilanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso