8 Gennaio Gen 2017 1442 08 gennaio 2017

Come diventare artificiere

  • ...

La particolare specializzazione del corpo genieri è quella dell’artificiere. In particolare, l’artificiere è una figura specifica che si occupa del disinnesco di bombe o altri ordigni esplosivi, sia residuati bellici che di altra natura. All’interno dell’Esercito italiano, esiste un iter particolare e decisamente specifico da seguire, che prevede il possesso del grado di sottufficiale.

Ma la domanda nasce spontanea: come si diventa artificiere? Innanzitutto dovete partecipare ad uno dei concorsi pubblici interni che in genere vengono periodicamente banditi per poter aspirare al ruolo di artificiare. Si tratta di un concorso molto selettivo, perché bisogna essere in possesso di particolari requisiti psicoattitudinali.

In ambito civile, più che di artificieri, che sono prevalentemente un ruolo delle forze armate, si può parlare di personale tecnico anti mine. È questa una figura professionale che trova impiego prevalentemente in campo umanitario, all’interno di organizzazioni internazionali o nel corso di missioni di pace.

Si tratta di una professione veramente delicata e questo perché bisogna avere del sangue freddo per saper fronteggiare delle situazioni veramente complesse, un minimo errore può essere fatale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso