13 Gennaio Gen 2017 0648 13 gennaio 2017

Come usare il tartufo congelato

  • ...

Il tartufo può essere sia bianco che nero, quello bianco è di diverso pregio e quindi costerà di più. Comunque se ne utilizza solamente una piccola quantità alla volta per rendere più saporite le varie portate; alla luce di tutto questo una volta ogni tanto è possibile concedervi questa leccornia di pregio. Indubbiamente per non sciuparlo dovete impiegarlo bene e vedremo (in sintesi) come è possibile usare il tartufo in cucina.

È bene evidenziare che il tartufo solitamente può essere usato nelle diverse preparazioni sia appena raccolto che in seguito ad essere stato surgelato (solitamente: intero o a fette), può anche essere conservato in altri modi, come sotto forma di salsa, di farina o di olio, o ancora con la riduzione in purea.

Il tartufo fresco (dopo che è stato pulito per bene e spazzolato per eliminare ogni traccia di terreno) è indubbiamente più ricco di gusto, esso è l’ideale per essere utilizzato grattugiato (o in scaglie) sopra un bel piatto di tagliatelle ai funghi porcini, ma pure servito unitamente a pesce e carne.

Invece, il tartufo che è stato congelato molto probabilmente avrà perso alcune delle sue proprietà e questo soprattutto se non è stato congelato subito, in questo caso il tartufo può essere utilizzato per essere grattugiato sulla pasta (seppure con un sugo leggermente più delicato in maniera tale che il caratteristico sapore del tartufo emerga maggiormente). Potete inoltre utilizzare per esempio piccole quantità di burro, della panna da cucina o del semplice olio. Poi il tartufo che è stato surgelato può essere utilizzato per insaporire ed arricchire delle insalate, sulla pizza o per accompagnare formaggi e salumi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati