15 Marzo Mar 2017 1109 15 marzo 2017

Quale tipo di asciugatrice scegliere

  • ...

L’asciugatrice è un elettrodomestico che è entrato ormai a far parte della vita di molte famiglie, alla pari di lavatrici e lavastoviglie. Quando si sceglie un’asciugatrice è bene fare attenzione ad alcuni accorgimenti.

Come funziona

Le asciugatrici si distinguono per la tecnologia utilizzata per produrre il calore necessario ad asciugare i tessuti, ovvero il sistema a resistenza elettrica ed il sistema a pompa di calore .

A resistenza elettrica. Quelle a resistenza elettrica (chiamate impropriamente a condensazione) hanno una struttura molto elementare: sono composte dalla vasca, da una resistenza elettrica e da una ventola.

Pompa di calore. La tecnologia a pompa di calore è completamente diversa: oltre alla vasca, il cuore pulsante del riscaldamento è formato da un circuito compressore con gas refrigerante e da un motore uguale a quello di un climatizzatore. Sono gli unici modelli che possono arrivare alla classe energetica A.

Consumi

I consumi sono molto elevati e infatti la metà dei modelli del test è valutata negativamente sotto questo profilo. A seconda dell'uso che se ne fa, si possono spendere da circa 100 a 200 euro all'anno.

Per scegliere l’asciugatrice più adatta controllare la sua classe di efficienza energetica, indicata sull’etichetta energetica. La classe di efficienza energetica è un sistema di classificazione europeo degli elettrodomestici in base al loro consumo medio annuo, e se si sceglie una classe A+++ si possono risparmiare molti soldi.

Tempo di asciugatura

Anche la durata del ciclo di asciugatura può essere un elemento in grado di influenzare la scelta: i modelli più recenti includono all'interno del cestello dei sensori di umidità che sono in grado di misurare l’umidità residua dei capi e di accorciare o allungare il tempo residuo del ciclo di asciugatura, in modo da garantire sempre un risultato ottimale. Per scegliere l'asciugatrice migliore ci si deve chiedere quali sono le caratteristiche del proprio bucato: quali sono i tessuti che si lavano più di frequente e quali sono le proprie abitudini.

Carico

Esistono diverse capacità di carico che soddisfano esigenze diverse: I modelli più piccoli hanno una capacità tra i 6 e i 7 Kg, sono perfetti per single o famiglie poco numerose, quelli più capienti, invece, vanno dagli 8 ai 10 Kg e sono l’ideale per nuclei famigliari più numerosi

Collocazione

Un’altra cosa da chiedersi è in quale luogo della casa si vuole collocare l’asciugatrice. La maggior parte dei modelli ha dimensioni del tutto simili a quelle di una lavatrice, così, perrisparmiare spazio, è una buona idea quella di scegliere un modello impilabile, che può essere posizionato sopra la lavatrice.

Fonti: EPrice

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso