5 Maggio Mag 2017 0951 05 maggio 2017

Come fare il ragù di carne

  • ...

Il ragù è uno dei grandi classici della cucina italiana, un must che da nord a sud non delude mai per un buon pranzo domenicale in famiglia o per accogliere degli ospiti in casa. Il ragù dei ragù è sicuramente quello alla bolognese, che per tradizione condisce le tagliatelle e le famose lasagne, dette appunto alla bolognese. Ad ogni modo un buon ragù di carne è perfetto con tutti i tipi di pasta, sia fresca che non, ripiena o no, è il condimento ideale per la classica ed immancabile pasta asciutta all’italiana.

Allora vediamo insieme come si prepara, quali gli accorgimenti per un sugo doc e quali gli errori da non commettere.

Gli ingredienti

Per un ragù di carne che si rispetti sono necessarie materie prime selezionate e di buona qualità, meglio se biologiche e fresche. E poi, cosa non trascurabile abbiamo bisogno di molto tempo. Indispensabile la salsa di pomodoro, carne di manzo, di suino o mista macinata, cipolla, sedano, carota, vino bianco, olio e sale.

Il procedimento

Preparare un ottimo ragù di carne non significa soltanto cucinare del sugo con della carne macinata, ma sono necessari una serie di accorgimenti, passi da seguire e tempi di cottura da rispettare che insieme creano il mix perfetto per un risultato impeccabile. Il classico ragù di carne, cosiddetto alla bolognese, può essere preparato utilizzando tipi di carni diverse: suino, manzo o un macinato misto a seconda dei propri gusti e richiede una cottura di ben due ore. Vediamo come procedere.

Innanzitutto prepariamo un soffritto di cipolla, carota e sedano tagliati finemente e versiamoli in una pentola insieme all’olio extravergine di oliva. Lasciamo soffriggere il trito di verdure per qualche minuto a fuoco medio, dopodiché aggiungiamo la carne macinata. Aspettiamo che si rosoli mescolando di tanto in tanto e poi sfumiamo con del vino, preferibilmente bianco, lasciamolo evaporare e aggiungiamo, infine, la salsa di pomodoro e un po’ di brodo.

Lasciamo cuocere il tutto a fiamma bassa per garantire una cottura le lenta e delicata per circa un paio di ore mescolando di tanto in tanto per controllare che la cottura proceda nel migliore dei modi.

Pronto il ragù di carne non vi resta che cuocere la pasta, condire e servire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati