15 Maggio Mag 2017 0900 15 maggio 2017

Come pulire i tappeti persiani

  • ...

Con l’arrivo della bella stagione iniziano, inevitabilmente, le pulizie di primavera ed i lavori per le casalinghe aumentano. La pulizia dei tappeti è sicuramente tra le mansioni più complicate da fare in casa, sia perché è un lavoro non facile da svolgere agevolmente ma anche perché i tappeti sono oggetti delicati quindi si corre il rischio di rovinarli se si usano prodotti troppo aggressivi.

Se poi parliamo della pulizia di un tappeto persiano le difficoltà aumentano, sia per la sensibilità dei materiali che lo rendono molto più delicato rispetto agli altri tipi di tappeto sia per il grande valore che ha. Grande accortezza e delicatezza quindi nell’effettuare la pulizia di un tappeto persiano.

Vediamo quali sono i consigli da seguire e quali gli errori da evitare.

Pulizia tappeti persiani: i consigli

Come lavare in casa quindi un tappeto persiano? Essenziali prendere tutte le precauzioni che l’operazione richiede.

Ricordiamo che le sostanza troppo aggressive sono assolutamente da vietare ma bisogna usare sostanza naturali. Primo tra tutti l’uso del bicarbonato che tutti abbiamo in casa. Il prodotto va spolverato su tutta la superficie del tappeto e strofinato con una spatola o una scopa. Fatto ciò lasciar riposare per un po’ di tempo, almeno per una nottata, il tappeto in modo che il bicarbonato abbia il tempo di agire e favorire così la pulizia.

Infine, dopo aver fatto riposare il tappeto per almeno tutta la notte, bisogna aspirare il bicarbonato con una scopa elettrica.

Altra modalità invece, per lavare un pezzo unico come un tappeto persiano è quella di usare l’aceto bianco. Basterà preparare una soluzione di acqua ed aceto per effettuare la pulizia. Usare un panno o una spazzola con setole morbide imbevuti della soluzione preparata e pulire nel verso dei velli.

In base a quanto sia sporco il tappeto l’operazione può essere compiuta più volte, fino a quando i colori non diventeranno di nuovi vivaci e brillanti. Per finire un lieve risciacquo con acqua. Per utilizzare questa tecnica è indispensabile avere uno spazio molto ampio all’aperto, un giardino o un grande terrazzo, mentre con il bicarbonato si può operare tranquillamente in casa.

Pulizia tappeti persiani: gli errori da non fare

Detto cosa fare per un’accurata pulizia vediamo ora, invece, cosa non bisogna mai fare durante la pulizia di un tappeto persiano. Attenzione quindi ad evitare questi errori:

  • Sconsigliato l’uso del battitappeto;
  • Usare l’aspirapolvere solo ogni tanto e mai alla massima potenza, i velli potrebbero rovinarsi
  • Non utilizzare smacchiatori per levare via delle macchie o incrostazioni, allo stesso modo evitare anche detergenti, solventi chimici ed in generali prodotti per la pulizia della casa;
  • Non usare i panni o le spazzole mai in direzione opposta ai velli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati