6 Luglio Lug 2017 1319 06 luglio 2017

Come non rovinare i capelli di notte

  • ...

Capita ad ogni donna di recarsi dal parrucchiere, rientrare a casa con una acconciatura perfetta e ritrovarsi la mattina successiva con una piega che ha assunto strane forme che non ne vogliono sapere di tornare all'aspetto della sera precedente: si tratta di un inconveniente fastidioso che rischia di mandare all'aria lavoro e spesa affrontata.

Esistono, per fortuna, degli accorgimenti che possono arrivare in soccorso all'acconciatura e alla donna che vuole salvaguardare il proprio aspetto: ecco come fare per far affrontare una serena notte ad una piega appena effettuata.

Consigli pratici per tutelare la piega durante il sonno

Un primo accorgimento da intraprendere per mantenere la piega dei capelli anche durante la notte è quella di utilizzare una cuffia abbastanza larga (va bene anche quella per la doccia) che contenga l'acconciatura durante la notte: togliendola, la mattina successiva tutto dovrebbe essere come è stato lasciato. Questa premura deve essre utilizzata solo nella stagione invernale perchè il caldo estivo potrebbe far sudare e peggiorare la situazione.

Un'altra soluzione per mantenere la piega durante il sonno è semplicemente legare i capelli senza stringerli troppo: una volta slegati, l'acconciatura sarà di nuovo perfetta.

Altri accorgimenti per mantenere perfetta l'acconciatura

Una delle dritte più utili per mantenere la piega durante la notte è quella di cambiare le federe e la biancheria da notte: una federa pulita e profumata eviterà di sporcare la testa e i capelli e di mantenere la capigliatura come appena fatta.

Banalmente, per tutelare la piega appena effettuata, sarà necessario usare molta delicatezza con i propri capelli e addormentarsi cercando di adagiare i capelli delicatamente sul cuscino: sollevare dolcemente con due mani i capelli e lasciarli cadere distesi sul cuscino. Durante la notte bisognerà tentare di muoversi il meno possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati