11 Settembre Set 2017 1022 11 settembre 2017

Come aggiustare miscelatore

  • ...

La riparazione di un miscelatore può essere fatta da soli, oppure con l'ausilio di un valido idraulico.

La riparazione di un miscelatore, volendo, è una semplice operazione fai da te: da effettuare su un rubinetto la cui manopola si è, nel tempo, indurita, oppure che gocciola. Questi sintomi sono segni chiari e evidenti che si deve sostituire la cartuccia del miscelatore, probabilmente intasata di calcare o con le guarnizioni consumate che, se si vuole, può essere definite "il cuore del rubinetto".

Per poter rilevare il danno della cartuccia con certezza, si deve procedere per primo chiudendo l'acqua (la cui valvola si trova, normalmente, sotto il lavandino) che alimenta il rubinetto. Va tappato il foro di scarico del lavello, onde evitare di perdere pezzi durante lo smontaggio.

Ora si deve procedere a smontare la manopola che, normalmente, è fissata al corpo rubinetto da una vite a brugola, procedendo, poi, a svitare la ghiera di bloccaggio per "mettere a nudo" la cartuccia. Si procede levando la cartuccia dalla propria sede e si verifica se vi siano usure di guarnizioni o altro ancora.

E' consigliabile, avendo la cartuccia smontata, sostituirla, anche se poco consumata, con una nuova. Portando il campione presso un negozio di idraulica o fai da te verrà fornito un kit completo comprendente il necessario uguale a quello da sostituire.

Romettendo tutto a posto e effettuando le operazioni inverse, il rubinetto, sicuramente, funzionerà come se fosse stato appena acquistato.

E...infine buon lavoro!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso