10 Ottobre Ott 2016 0854 10 ottobre 2016

Che cos’è un avviso di garanzia

  • ...

È opportuno ricordare che l’avviso di garanzia è uno specifico istituto previsto dal codice di procedura penale in vigore nel nostro Paese. L’informazione di garanzia (per usare il suo corretto termine giuridico) ha come destinatari la persona sul sui conto vengono fatte delle indagini preliminari (per la precisione: l’indagato) e la persona offesa dal reato. Un altro elemento da evidenziare è quello per cui l’avviso di garanzia contiene delle informazioni concernenti le norme giuridiche che l’indagato ha violato. Vengono anche precisate: la data, la località del fatto, ed infine l’invito concernente la facoltà di nominare un proprio avvocato di fiducia. Il presupposto è quello relativo al compimento da parte del PM di un apposito atto garantito, in altre parole: un atto a cui l’avvocato della persona indagata ha l’obbligo oppure il diritto di assistere.

L’art. 369 c.p.p. disciplina l’avviso di garanzia. Se l’indagato non provvede entro un tempo ragionevole a nominare un proprio legale di fiducia, il pubblico ministero provvede a nominarne uno (che viene detto “d’ufficio”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso