29 Dicembre Dic 2016 0000 29 dicembre 2016

Che cosa sono le consultazioni del Quirinale?

  • ...

Consultazioni del Quirinale. Quante volte, in questi ultimi giorni nel abbiamo sentito parlare, in merito della formazione del nuovo governo. Ma di che si tratta? Intanto hanno inizio a seguito dell'insediamento delle 2 camere, dopo la proclamazione di deputati e senatori, la creazione dei gruppi parlamentari e l'elezione dei presidenti di Camera e Senato.

A questo punto, il Presidente della Repubblica incontra le varie forze politiche e le cariche istituzionali del paese. Si inizia con i presidenti di Camera e Senato, per poi passare alle forze minoritarie, e infine a i partiti che hanno raggiunto il più alto numero di preferenze elettorali.

Queste consultazioni, permettono al Presidente della Repubblica di verificare se vi è la disponibilità dei partiti di lavorare alla formazione di un governo e di trovare la persona alla quale affidare il compito della formazione di esso, affinché possa avere la fiducia dal Parlamento, senza la quale non può insediarsi.

Il Presidente della Repubblica, a seguito degli incontri avuti deciderà a chi affidare l'incarico di Presidente del Consiglio, considerando sia il voto sia il risultato delle consultazioni. Una volta presa la decisione, chi ha ottenuto l'incarico dovrà accettarlo, presentare una lista di ministri, recarsi alla Camera e ottenere la fiducia. A questo punto un nuovo governo è formato, e le consultazioni del Quirinale hanno svolto un ruolo fondamentale per il raggiungimento di questo risultato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati