29 Ottobre Ott 2016 1942 29 ottobre 2016

Tinta capelli fai da te e il colore da sole

  • ...

Impariamo come realizzare una tinta capelli fai da te ed ottenere da sole un colore degno di un salone di bellezza.

Anni fa le donne che amavano tingersi le chiome, o quelle che vi erano costrette per mascherare i primi capelli bianchi dovevano ricorrere necessariamente al parrucchiere, visto che i prodotti per la colorazione del capello ancora non erano in vendita e quei pochi negozi specializzati fornivano soltanto i coiffeur.

Al giorno d'oggi invece è molto più facile realizzare una tinta fai da te, e se ci si attiene scrupolosamente alle istruzioni si possono ottenere risultati professionali anche a casa, con un notevole risparmio di tempo e di denaro, basta acquistare i prodotti giusti.

Tinta per capelli: quale scegliere.

Nei negozi che vendono forniture per parrucchieri si possono trovare tantissimi tipi di tinture: se già abbiamo un po' di esperienza possiamo acquistarne una di quelle in tubetto, da dosare e miscelare con l'ossigeno. Fanno parte di questo tipo di tinture quelle che coprono completamente i capelli bianchi e i super schiarenti, che però non coprono i capelli bianchi e vengono utilizzati per ottenere varie tonalità di biondo.

Poi vi sono quelle facilissime da usare, già dosate e pronte da miscelare, munite di applicatore in modo tale da agevolare il più possibile il passaggio del colore. Quando si sceglie questo tipo di tintura bisogna leggere sulla scatola se e quanto copre i capelli bianchi. Fare il colore da sole in casa quindi è un gioco da ragazze.

Mentre per il primo tipo di tinture descritte, una volta miscelata la dose necessaria si può conservare il prodotto che resta nel tubetto e l'ossigeno che resta nel flacone per usarli la prossima volta, quelle già pronte sono valide per un solo utilizzo, e in entrambi i casi il prodotto già miscelato e non usato va gettato via.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati