31 Ottobre Ott 2016 1943 31 ottobre 2016

Tinta fai da te per capelli: come procedere

  • ...

Indossiamo i guanti in dotazione nella confezione. Applichiamo attorno alle radici dei capelli in corrispondenza di fronte, tempie orecchie e nuca una crema grassa per proteggere la pelle dal contatto con la tintura ed evitare che restino delle macchie che andrebbero tolte con l'apposita salviettina oleosa.

Poi pettiniamo i nostri capelli districando eventuali nodi, e dopo aver miscelato con il pennello apposito la tintura nella ciotolina (attenendoci scrupolosamente alle istruzioni riportate sulla confezione) iniziamo a stendere la colorazione prelevandola con il pennello a partire dalla nuca, zona in cui i capelli sono tendenzialmente più scuri  ed hanno bisogno di più tempo per assimilare il prodotto.

La tintura va stesa con il pennello a partire dalle radici ed eventualmente massaggiata su radici e lunghezze per far sì che il colore penetri nei capelli e si fissi senza problemi. E' consigliabile lasciarla in posa circa 25 minuti sulle radici e poi distribuirla sulle lunghezze raccogliendo i capelli in uno chignon e attendendo ulteriori 20 minuti prima di procedere al risciacquo con acqua tiepida. Quando l'acqua del risciacquo sarà completamente limpida si potrà procedere allo shampoo e poi all'applicazione di una maschera ristrutturante.

Le tinte già pronte hanno in dotazione uno shampoo con cui effettuare il primo lavaggio o un balsamo con funzione nutriente fissante e lucidante, ma in caso nella confezione non vi fosse potete chiedere al negoziante dove avete acquistato la tintura di consigliarvi dei prodotti ad hoc. Procedete poi all'asciugatura e alla piega abituale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati