23 Novembre Nov 2016 1139 23 novembre 2016

Quali sono antistaminici omeopatici per orticaria

  • ...

Per orticaria s'intende un rush cutaneo caratterizzato dalla comparsa di lesioni, localizzate o diffuse, pruriginose, sviluppatesi superficialmente.

La similitudine del farmaco alla base dell'omeopatia.

L'omeopatia è stata fondata nel XIX sec. dal dottore tedesco Samuel Hahnemann. Il principio su cui si basa è quello della similitudine del farmaco, secondo cui il rimedio per una malattia è dato da una sostanza che, in una persona sana, causerebbe sintomi simili a quelli che possono essere osservati nella persona malata.

Cure omeopatiche possibili.

Tra le varie cure omeopatiche è possibile trovare i cosiddetti granuli naturali. Per l' orticaria se ne consigliano tre di Histaminum 30CH per tre volte al giorno abbinato ad Apis 15 CH se i pomfi (ovvero le lezioni) sono gonfi e pungenti; oppure 3 granuli di Urtica urens 5 CH se l' orticaria presenta prurito intenso e irritante, soggetto poi a peggioraento con acqua fredda; o ancora Ignatia 9 CH o Staphysagria 30 CH, queste ultime due solo se la malattia è causata da uno stato psichico alterato.

Si consiglia anche l'assunzione di Desmodium ascendens, una pianta capace di ridurre la produzione di istamina oppure macerato glicerico di ribes nero causa della produzione di ormoni antinfiammatori surrenalici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso